Laser frazionato

Questa innovativa tecnica laser ablativa dermatologica, che ha portato risultati di grande rilevanza clinica e di grande soddisfazione per il paziente, rappresenta oggi, il gold standard per il ringiovanimento cutaneo. Già dopo la prima seduta si può osservare un miglioramento del tono, luminosità, compattezza della pelle ed una riduzione delle rughe sottili. Ottimi risultati sono stati ottenuti inoltre su cicatrici post acne, smagliature e cicatrici ipertrofiche (cheloidi).

COME FUNZIONA

  • Il laser frazionato utilizza una sorgente co2 mediante impulsi puntiformi di breve durata (DOT MODE) e producendo zone di microcoagulazione a livello dermico, responsabili di una futura riorganizzazione tessutale
  • Questi microspot di breve durata, provocano una immediata contrazione del collagene (shrinkage) con conseguente tensione del tessuto (skin tightening) e stimolano i fibroblasti a produrre nuovo tessuto collagene (neocollagenesi) nei successivi 30-60 giorni al trattamento

 

Il trattamento può essere ripetuto a circa 60 giorni dal precedente, il numero delle sedute è variabile a seconda della patologia.

La riparazione tessutale avviene in circa 5 gg, mentre un eritema può persistere fino a 10 gg dal trattamento.

Prima di sottoporsi a questa che e’ una metodica medica,e’ importante eseguire una valutazione clinico strumentale da parte del dermatologo che consiglierà cure e trattamenti post-operatori e gestira’ il follow up durante il periodo di trattamento.

 

MEDIA

MEDICI

Dott. Stefano
Gardini
Vedi Scheda