Vaccino Papilloma Virus Umano HPV

Vaccinazioni contro Papilloma Virus Umano HPV       

La vaccinazione contro il Papillomavirus umano (HPV) si è dimostrata molto efficace nel prevenire nelle donne il carcinoma della cervice uterina (collo dell’utero), soprattutto se effettuata prima dell'inizio dell'attività sessuale; questo perché induce una protezione maggiore prima di un eventuale contagio con il virus HPV. Oggi sono disponibili due vaccini contro il papillomavirus: 

- vaccino bivalente (CERVARIX) protegge contro i tipi 16 e 18 (i tipi di virus in grado di causare le lesioni pretumorali) ed è indicato nelle femmine dai 9 anni di età. Dai 9 anni ai 14 anni inclusi si somministrano 2 dosi a distanza di sei mesi tra loro; dai 15 anni in su si somministrano 3 dosi  a 0-1-6 mesi.

- vaccino quadrivalente  (GARDASIL) che offre una protezione anche contro i tipi 6 e 11 (quelli che causano il maggior numero di condilomi). E’ indicato in ambedue i sessi a partire dai 9 anni di età. Dai 9 anni ai 13 inclusi si somministrano 2 dosi a distanza di sei mesi tra loro; dai 14 anni in su si somministrano tre dosi a 0-2-6 mesi.

Come stabilito dal Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale, in Italia, la vaccinazione HPV è offerta gratuitamente a tutte le ragazze di 11 anni compiuti presso i centri vaccinali delle ASL.

MEDICI

Dott.ssa Maria Grazia
Torelli
Vedi Scheda
Dott.ssa Patrizia
Dall'Ara
Vedi Scheda
Dott.ssa Graziella
Lopopolo
Vedi Scheda