Seconda Consulenza

Durante la seconda consulenza il medico prende visione degli esami che erano stati richiesti durante il primo incontro in modo da decidere l’iter terapeutico piuÌ€ indicato tra quelli di I° o II° livello.
Il medico espone poi alla coppia le percentuali di gravidanza, che si rifanno alla media nazionale di riuscita delle tecniche e le eventuali complicanze derivanti dalle terapie che richiedono le procedure.

Le possibilità che si prospettano per la coppia sono le seguenti:

· Tecniche Omologhe

· Tecniche Eterologhe

Si parla di fecondazione omologa quando gli spermatozoi e gli ovociti utilizzati appartengono ai componenti della coppia.
Si parla di fecondazione eterologa quando gli spermatozoi e gli ovociti appartengono ad un donatore o donatrice estraneo alla coppia.

MEDICI

Dott.ssa Maria Grazia
Torelli
Vedi Scheda