Embrio Transfer

EMBRIO TRANSFER

Sulla base della qualità embrionaria, verificata dai biologi dell’equipe PMA, si decide il trasferimento embrionario a 24, 72 ore o a 5 giorni.

La paziente viene riportata nell’ambulatorio chirurgico a vescica piena, viene posta in posizione ginecologica, il medico introduce in vagina uno speculum e sotto guida ecografica inserisce in utero il catetere contenente il numero di embrioni che sono stati precedentemente decisi insieme alla coppia. Il catetere è raccordato ad una siringa che servirà per favorire il deposito embrionario in utero. Tolto il catetere, questo viene esaminato dai biologi al microscopio per avere la certezza che gli embrioni siano stati depositati in utero. Il medico toglie lo speculum e la paziente viene riportata, dal personale infermieristico, in barella in stanza degenza dove rimarrà sdraiata per circa mezz’ora.

Per i successivi 14 giorni la paziente farà un supporto della fase luteale con ovuli vaginali di progesterone, dopodiché potrà eseguire ecografia pelvica di controllo per utero ed ovaie e prelievo plasmatico per il dosaggio dell’HCG per verificare la positività o negatività della gravidanza.

MEDICI

Dott.ssa Maria Grazia
Torelli
Vedi Scheda
Dott.ssa Milva
Cantarelli
Vedi Scheda
Dott.ssa Maura
Di Domenico
Vedi Scheda